Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Diario di viaggio: L’ Irlanda e il suo buonissimo tè.

lyons_gold_blend_tea_in_cupQualche anno fa, mi portarono in Irlanda, nel senso che lì ci abitava mio cognato e fui invitata a trascorrere alcuni giorni nella sua casa in affitto, insieme alla sua famiglia, e cioè: mia suocera, le mie due cognate, e i miei nipoti. Devo dire che ci ho lasciato il cuore. E’ un posto davvero delizioso; bellissimo. Un paese che, sebbene sia sempre molto piovoso, ha un fascino naturale tutto da scoprire. E vorrei tornarci da allora, nel lontano 2009. Ma la cosa che più mi ha cambiato le normali abitudini culinarie, se così possiamo dire, è stata la scoperta del loro meraviglioso tè. Un tè che qui in Italia posso solo comprare online, ma che vale bene i soldi che costa.

Ha un aroma inconfondibile e che non riesco a trovare in nessun altra miscela di tè. Un profumo intenso, e un sapore altrettanto intenso, ma io lo bevo senza zucchero, proprio per assaporarlo fino in fondo. E giusto l’altro ieri, ho contagiato anche una mia amica, con questa mia mania per il tè irlandese. Gli ho offerto una tazza di “Lyons tea”, e ha voluto provarlo senza lo zucchero come me, e ne è rimasta entusiasta, proprio come accadde a me, quella volta in Irlanda.

Loro, gli irlandesi puri, lo bevono ad ogni ora della giornata, quasi quanto bevono la loro birra scura: “La Guinness”, sostituendo -credo- quasi completamente, le due bevande all’acqua. Ma lì fa molto freddo, quindi, cosa c’è di meglio di una buona tazza di tè fumante, magari con qualche goccia di latte, come usano loro, da sorseggiare mentre lavorano, mentre studiano, mentre mangiano, anche a pranzo, in qualsiasi locale in cui vanno. Addirittura, è consuetudine di alcuni negozi, tipo i coiffeur, di offrire il tè, mentre aspettano o vengono serviti; tra un taglio e un’acconciatura. Io ci sono stata, e l’ho visto con i miei occhi: mio cognato doveva andare a farsi il solito taglio di capelli, e ha voluto la mia compagnia, e quando ci hanno fatto accomodare, prima di tutto, ci hanno chiesto se gradivamo un tè, e sebbene io non fossi una loro cliente, l’hanno offerto anche a me. Davvero straordinari!

Ad ogni modo, se vi capita di andare in Irlanda, vi consiglio vivamente di assaggiare questo tè: Lyons tea. Scatola rossa. C’è la confezione da 80 bustine, che sono tutte a piramide -stile che qui è arrivato in ritardo- e mi pare che conviene. Provatelo e poi commentate. Altrimenti, potreste comprarlo su Amazon, se avete dimestichezza con il sito, io non l’ho ancora fatto a dire il vero; ma ci proverò.

Diario di viaggio: L’ Irlanda e il suo buonissimo tè.ultima modifica: 2016-02-16T10:50:45+01:00da cristi84100
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment